Università degli Studi di Firenze   SST Regione Toscana

 Indicazioni alla lettura dell'Imprecisione ed Inaccuratezza

Solo per Programmi che prevedono almeno 8 campioni per ciclo.

Elenco Programmi:

  • Chimica Clinica
  • Marcatori Cardiaci
  • Coagulazione
  • Ematologia
  • HbA1c
  • Hb Screening
  • Farmaci
  • Immunosoppressori
  • Peptidi Natriuretici
  • Proteine Specifiche
  • Emogas
  • Procalcitonina

Gli elaborati finali Imprecisione ed Inesattezza riportano:

  • per ogni analita:
    • Il numero dei risultati inviati dal laboratorio (Val inviati), il numero di risultati accettati (Val accettati) rispetto ai limiti di accetabilità per errore totale prestabiliti, valori che è stato possibile valutare (Val valutati) rispetto alla media di consenso.
    • Il numero dei risultati aberranti esclusi dall'elaborazione.
    NB. La media di consenso del metodo viene calcolata quando questo viene utilizzato da almeno 8 laboratori.
    Nel caso in cui i Limiti di Accettabilità per un analita non siano stati ancora definiti, viene riportata la sigla N.D
    Il numero dei risultati accettati può subire lievi variazioni dovute al ricalcolo finale delle medie di consenso dei sistemi analitici utilizzati. Nella valutazione viene tenuto conto della incertezza composta della media di consenso, secondo la ISO 13528:2015.
    Vedi “Guida all’interpretazione degli elaborati”.
    • Inesattezza (Bias %), come media degli scostamenti dei valori, percentualizzati rispetto alla media di consenso del proprio metodo.
    • Imprecisione (C.V.), stimata sui valori percentualizzati rispetto alla media di consenso del metodo in uso. Questi parametri sono calcolati quando il laboratorio ha inviato almeno 5 risultati utili.
    • Errore totale, calcolato secondo la formula indicata nel report, dove come imprecisione (Errore Casuale) viene riportato il valore della deviazione standard.
    I valori di Imprecisione ed Inesattezza ed Errore Totale, vengono ordinati e suddivisi in quattro zone, ciascuna contenente il 25% dei valori (1°, 2°, 3° e 4° zona). Nella prima zona ci sono quindi i laboratori che hanno ottenuto i risultati migliori. A ciascun partecipante viene indicata la zona di appartenenza. Il primo numero riportato nella casella “zona”, indica la zona di appartenenza rispetto a tutti i partecipanti; il secondo rispetto al proprio gruppo di elaborazione (generalmente per Regione di appartenenza). La zona non viene riportata quando la numerosità dei risultati per metodo è inferiore a 8.
  • per tutti gli analiti:
    • Numero complessivo di risultati inviati, valutati ed accettati;
    • Imprecisione, data dalla media dell’imprecisione calcolata sui singoli parametri;
    • Inesattezza, come media del valore assoluto dell’inesattezza calcolata sui singoli parametri;
    • Errore Totale calcolato secondo i criteri sopradescritti;"
    • Zone di appartenenza, calcolate secondo i criteri sopradescritti.
    Il grafico riporta le distribuzioni delle medie indipendentemente dai metodi utilizzati.

I parametri relativi a “Tutti gli analiti”, vengono calcolati quando il laboratorio ha inviato risposte per almeno il 20% degli analiti facenti parte del programma di V.E.Q.

Quando si verificano forti dispersioni dei risultati, gli analiti interessati possono non essere elaborati: la mancata elaborazione viene comunicata tramite lettera.


Sono disponibili elaborati anche per alcuni cicli precedenti.

Per visualizzare le elaborazioni è necessario immettere le seguenti informazioni

Imprecisione ed Inaccuratezza:

Si avvisa che con il mancato supporto di javascript, o con la sua disattivazione sarà impossibile la visione di questa sezione del sito.

A.O.U.C. Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi - Largo Brambilla, 3 - 50134 Firenze

P.IVA 04612750481

2011 © AOUC Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi